SIENA

Situata nel cuore della Toscana, Siena si trova al centro di una vasto paesaggio collinare, tra le valli dell’Arbia, dell’Elsa e della Merse, un ambiente naturale dai caratteri assai differenziati: a nord le colline del Chianti, a sud le Crete, brulle o destinate alle coltivazione dei cereali, ad ovest la Montagnola, prevalentemente boscosa. Quel che più colpisce di Siena è lo stato di conservazione dell’ambiente medievale, che da sempre attrae e stupisce milioni di visitatori.
 
 

MONTERIGGIONI

Pittoresco borgo fortificato sorto nel XII secolo a difesa di Siena. Conserva intatte le mura con le 14 torri che Dante Alighieri, con felice similitudine, paragonò alle giganti. Nella Parrocchiale romanico-gotica, bei dipinti e due tabernacoli quattrocenteschi. Nelle vicinanze la Chiesa di Abbadia Isola (sec.XI) che conserva una celebre “Madonna” di Duccio Boninsegna.
 
 

SAN GIMIGNANO

Paese di origine etrusca, splendido esempio di edilizia medioevale toscana, si erge su di un poggio a dominio della Val d’Elsa. All’interno della duplice cerchia di mura duecentesche, sono restate intatte le vie, le piazze, le case, le chiese, ed alcune delle torri (ne restano 15 delle 72 che esistevano nel 1300). Grazie alle torri il paese a meritato il titolo di “Città dalle belle Torri”. Solenne e suggestivo il centro storico è costituito dalla Piazza del Duomo, con il Palazzo del Podestà ricostruito nel secolo XIII e fiancheggiato dalla Torre Rognosa, la Torre Chigi (seco. XIII) le gemmelle Torri Salvucci e il Palazzo del Popolo (sec.XIII-XIV) sede del Comune, con facciata adorna di stemmi e sovrastato dalla Torre Grossa.